LOADING

Type to search

Euroleague, venticinquesima giornata: il Barça disintegra la Stella

Alessandro Vignati 10 marzo 2018
Share

L’FC Barcelona Lassa è tornato dalle recenti perdite nella Regular Season della Turkish Airlines EuroLeague battendo venerdì scorso Crvena Zvezda Belts 88-54 a Palau Blaugrana. Il Barcellona è migliorato fino all’8-17 in classifica, rompendo una serie di sconfitte di cinque partite, mentre Zvezda è sceso a 10-15. Pau Ribas ha guidato i vincitori con 18 punti. Ante Tomic, che ha causato un rallentamento nel primo tempo distruggendo il vetro del tabellone con una schiacciata, si è unito a Petteri Koponen con 16 punti ciascuno, mentre Thomas Heurtel ne aveva 13 per il Barcellona. Taylor Rochestie aveva 13 per Zvezda e Ognjen Dobric ha aggiunto 10. Ribas e Heurtel hanno lucidato presto per dare un margine di 17-12 a Barcellona alla fine del primo quarto. Un saltatore di Heurtel lo ha reso presto un gioco a due cifre prima che Tomic rompesse il vetro con una grossa schiacciata su un passaggio di Ribas. Ottenne l’aiuto di un inarrestabile Koponen per aprire un vantaggio di 45-24 al primo tempo. Zvezda è migliorato dopo la pausa e una tripla di James Feldeine ha portato gli ospiti entro 62-49 dopo tre quarti. Ribas e Koponen hanno salvato il Barcellona, ​​aumentando il margine degli ospiti a 72-50 per sigillare il risultato pochi minuti prima del segnale acustico finale.

James Feldeine ha portato Zvezda con un three-pointer e un layup di guida ma Ribas ha legato la partita al 5-5. Tomic è salito con un power layup e Victor Claver ha segnato in basso, ma Rochestie ha colpito dal centro per mantenere gli ospiti entro 9-8. Edwin Jackson ha segnato in penetrazione e Victor Claver ha aggiunto un lay-back di Alen Omic e Stefan Jankovic ha portato Zvezda il 15-12. I tiri liberi di Heurtel hanno regalato al Barcellona un vantaggio di 17-12 dopo 10 minuti. Omic continuò a camminare su e giù per gli ospiti con un layo alley all’inizio del secondo quarto. Barcellona ha trovato un nuovo go-to a Koponen, che ha abbattuto un saltatore e un tre-pointer. Ha ricevuto aiuto da Pierre Oriola e Heurtel per renderlo un gioco a due cifre, 26-16. Ognjen Dobric e Juan Carlos Navarro si sono uniti ai tre punti dello shootout e un jump jump di Tomic ha regalato al Barcellona un vantaggio di 31-19. Rochestie ha seguito un saltatore con un tre-puntatore, ma Ribas ne ha colpito uno da oltre l’arco e ha dato a Tomic un violento colpo, mandando in frantumi il vetro e fermando il gioco per qualche minuto. Koponen ha insistito sul fatto che dal centro di Ribas ha aggiunto un layup inverso e un canestro potere di Adrien Moerman fissato il punteggio al primo tempo al 45-24.

Moerman si è schiantato dopo la pausa e Koponen ha aggiunto un saltatore per un vantaggio da 25 punti del Barcellona. Omic e Jankovic sono saliti su Zvezda e un layup di Dobric ha fatto scattare il call time al 54-32. Tomic ha seguito un jump jump con una schiacciata, ma Zvezda ha continuato a segnare correntemente, con Rochestie, Dobric e Jankovic che hanno ottenuto gli ospiti entro il 61-46. Feldeine ha colpito una tripla per portare Zvezda ancora più vicino, 62-49, dopo 30 minuti. Oriola ha colpito un jump jump e Koponen ha aggiunto un three-pointer per fare il timeout delle chiamate di Zvezda a 67-49. Ribas ha inchiodato la sua quarta tripla e ha aggiunto un layup per sigillare il risultato, 72-50. Zvezda ha continuato a provare, ma il Barcellona ha avuto una meritata vittoria.

Tags: