LOADING

Type to search

Euroleague, trentesima giornata: il Real non ha problemi con Bamberg

Alessandro Vignati 6 aprile 2018
Share

Il Real Madrid ha terminato la stagione regolare della EuroLeague con stile abbattendo Brose Bamberg 106-86 nella capitale spagnola venerdì. Il Real ha terminato la stagione regolare con un record del 19/11, il quinto assoluto a causa del suo svantaggio di spareggio in un pareggio a tre con Olympiacos Pireo, terzo, e Panathinaikos quarto. In quanto tale, il Real affronterà il Panathinaikos in una serie di playoff al meglio dei cinque, per il quale la potenza della Grecia avrà il vantaggio in casa. Bamberg ha terminato la stagione regolare con un record di 11-19. Anthony Randolph ha guidato i vincitori con 23 punti in 4 su 4 a tre punti di tiro, 5 rimbalzi, 4 assist e 5 palle rubate. Jaycee Carroll ha aggiunto 19 punti, Gustavo Ayon 14, Luka Doncic 12 e Rudy Fernandez 10 per Madrid. Daniel Hackett ha guidato Bamberg con 17 punti. Dejan Musli ha aggiunto 16, Augustine Rubit 12 e Dorell Wright 11 per gli ospiti. Bamberg è stato in vantaggio di ben 29-35, ma al primo tempo il Real Madrid era in vantaggio del 53-50. I padroni di casa hanno aumentato il loro margine a 82-69 dopo 30 minuti e poi di nuovo a 99-78 subito dopo per sigillare il risultato.

Randolph ha messo in atto il Real con un three-pointer e due dunk back-to-back rubati, rendendo Bamberg call timeout al 7-0. Luka Mitrovic ha colpito dal centro, Maodo Lo ha colpito un saltatore e Musli ha colpito un layup per portare gli ospiti entro 9-7. Randolph ha inchiodato un saltatore e Fabien Causeur ha aggiunto una tripla, ma Wright e Musli hanno mantenuto Bamberg il 15-13. Doncic ha colpito un saltatore e Randolph ha aggiunto la sua seconda tripla, ma Rubit e Wright hanno avvicinato ancora di più gli ospiti, 20-19. Wright ha abbattuto una tripla d’angolo prima che il layup di Hackett portasse a Bamberg il primo vantaggio, 25-26. I tiri liberi di Doncic e un saltatore di linea di Leon Radosevic hanno fissato il punteggio a 27-28 dopo 10 minuti. La tripla back-to-back di Aleksej Nikolic e Hackett ha portato il vantaggio degli ospiti a 29-35 all’inizio del secondo quarto. Trey Thompkins e Chasson Randle hanno alimentato il Real Madrid per 6-0, ma un Hackett rovente ha ripristinato un vantaggio di 35-39 Bamberg. Fernandez ha segnato tre punti consecutivi e Carroll ha aggiunto un galleggiante, ma un inarrestabile Rubit ha tenuto da solo gli ospiti in vantaggio, 43-45. Felipe Reyes ha segnato in basso e Ayon ha cancellato i tiri liberi di Nikos Zisis con un lay-up per un pareggio 47-47. Lo ha colpito da oltre l’arco ma anche Doncic e Carroll per il 53-50 del Real al primo tempo.

Un galleggiante di Wright e un saltatore di Zisis hanno dato a Bamberg il suo ultimo vantaggio, 53-54, dopo la pausa. Ayon e Doncic hanno pareggiato per 7 punti in un parziale di 8-0 che ha messo in vantaggio Madrid in vantaggio, 61-54. Musli ha preso il sopravvento con un brutto slittamento, ma Randolph ha risposto dal centro e un layup di Doncic ha fatto un gioco a due cifre, 68-58. Un Ayon inarrestabile ha segnato 3 canestri all’interno portando a una tripla di Randolph che ha aperto la partita, 78-63. Radosevic e Hackett hanno portato Bamberg un po ‘più vicino, 82-69, dopo 30 minuti. Randle è subentrato con un layup inverso e Reyes si è schiantato, ma Hackett ha mantenuto Bamberg tra 86-73. Louis Olinde ha seguito un jumper con una tripla ma Carroll ha risposto dall’altra parte per un punteggio di 92-78 a 6 minuti dalla fine. Carroll ha mantenuto il ritmo di Madrid e un acrobatico layup di guida di Fernandez ha siglato il risultato, 99-78, mentre Los Blancos ha vinto la meritata vittoria.

Tags: