LOADING

Type to search

EA7, Pianigiani: “Dispiace perché avremmo potuto farcela”

Sibila Vogli 17 ottobre 2018
Share

Così Coach Simone Pianigiani ha commentato la partita con il Real Madrid(conclusasi con la vittoria del Real Madrid per 85-91):

“Ovviamente siamo partiti forte, abbiamo eseguito bene, l’approccio è stato perfetto e siamo riusciti a muovere Tavares, creare buoni tiri, attaccare nel modo corretto. Nel secondo quarto pur con qualche cambio abbiamo tenuto il controllo del punteggio, forse avremmo dovuto impedire a Randolph di accendersi in quel modo. Credo che la gara sia stata persa però nel terzo quando abbiamo sbagliato tiri che per battere una squadra come il Real Madrid devi segnare. Poi nel finale è stata una questione di episodi, loro hanno trovato due canestri allo scadere con Fernandez e Campazzo, noi probabilmente sbagliato tiri più facili di quelli che loro hanno segnato ma questo può capitare.

Avremmo potuto vincere e avremmo voluto dare una soddisfazione ai nostri 10.000 spettatori ma dobbiamo voltare pagina e pensare alle prossime per riprenderci una vittoria di prestigio: se non sarà possibile ad Atene proveremo subito dopo.

La classifica non la guarderemo mai ma alle prossime gare in casa dovremo arrivare con la mente sgombra cercando di essere un po’ come il Real che oggi ha cavalcato i giocatori che stavano meglio vedi i minuti di Randolph e Campazzo. Noi giochiamo per altri obiettivi ma dobbiamo trovare anche noi delle risorse. Dispiace perché avremmo potuto farcela, perché in certi momenti dovevamo essere più cinici, capire che si deve allargare il campo, prendere un fallo, non forzare situazioni. E’ quello che ha fatto il Real Madrid, noi però miglioriamo, ci stiamo avvicinando, abbiamo fatto vedere buone potenzialità e gli spunti che ti fornisce una gara come questa sono tanti e positivi”.

Fonte: Ufficio Stampa Olimpia Milano
Tags:
Sibila Vogli

Nasce a Kavaje(AL) nel 1992 e si trasferisce poco dopo in provincia di Milano. Gioca a basket in una squadra mista per un paio di anni prima di passare al softball che le da anche la possibilità di giocare negli States un'estate e approdare in serie B. Studia architettura al Politecnico di Milano e qui inizia a scrivere di architettura e design sul blog WeVUX creato da alcuni studenti. Passa poi a collaborare con la webzine "Rock and More" trattando di musica indipendente e successivamente curando per la stessa il programma radio "More" in collaborazione con la web radio di Sesto San Giovanni. Entra nella redazione di The Basketball Post a Marzo 2017

  • 1