LOADING

Type to search

Datome salva il Fenerbahce e piega una bella Stella Rossa

Share

Dopo aver rischiato grosso nel primo tempo, il Fenerbahce ha scacciato lo spettro della seconda sconfitta in Top Sixteen in Eurolega battendo per 72 a 65 una bella Stella Rossa, a lungo padrona del parquet.
Decisivo nella rimonta dei turchi (sotto di 9 all'intervallo) è stato Gigi Datome, 27 punti in totale e ben 22 nel secondo tempo. Gli ospiti escono a testa altissima, avendo imposto a lungo il proprio gioco in casa di una delle favorite alla vittoria finale e non mettendo comunque a rischio la qualificazione ai quarti di finale. Passaggio al prossimo turno che sembra certo, invece, per i ragazzi di Obradovic.
L'avvio ha visto protagonista Maik Zirbes, autore del primo strappo della Stella 8-12. Bogdanovic e Dixon hanno riequilibrato la situazione (14 pari) ma è sempre Zirbes l'uomo giusto di Radonjic che chiude avanti il primo quarto 14-18.
La ripresa del secondo quarto vede il Fenerbahce mettere la testa avanti (19-18) con un guizzo di Gigi Datome. Un momentaneo fuoco di paglia: la Stella macina basket e uno 0-7 eloquente che apre il gran momento ospite. Miller e Kinsey guidano gli ospiti avanti, addirittura a +9 con la chiusura all'intervallo sul 25-34.
Il Fenerbahce, alla ripresa dei giochi, pare ancora stordito e patisce il massimo svantaggio a -10 (26-36). Da qui parte la riscossa firmata Luigi Datome. Assieme a Bogdanovic il sardo imprime un parziale di 14-0 che trascina i gialloblù sul 40-36. Una volta avanti il Fenerbahce diviene insuperabile. Comincia a mietere punti anche Udoh, portando così a chiusura parziale sul +9 (49-40).
La Stella Rossa, con orgoglio, prova a rimanere in partita nell'ultimo quarto, ma non riesce mai realmente a scendere sotto il -7. Udoh e Datome mostrano tutte le loro qualità, e rispingono addirittura a +10 (70-60, massimo vantaggio odierno Fener) i serbi, che riescono tuttavia a portare a casa un 72-65 onorevole e che sa di rammarico.