LOADING

Type to search

Attentato aeroporto di Istanbul, la stella del basket Kutulay era presente

Luigi Liguori 30 Giugno 2016
Share

L'orrore e la paura tornano ad affliggere l'Europa ed anche quella dei canestri, in questi casi, non viene schivata. Gli attentati terroristici della scorsa notte all'aeroporto Ataturk di Istanbul hanno visto coinvolto, senza riportare danni o ferite, Ibrahim Kutulay, sua moglie Demet Sener ed i loro bambini. 
Al portale kurriyet.com ha riportato: “Stavamo ritornando dall'estero. Mentre stavamo entrando all'aeroporto, c'è stato tantissimo panico, ma non avevamo capito subito cosa era successo. Ci hanno fatto attendere per un pò. Le persone era spaventate, dopo ci hanno fatto uscire dall'aeroporto”

 

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1