LOADING

Type to search

Menetti: “Interpretati male i tre minuti alla fine del terzo quarto”

Share

“Abbiamo interpretato male i 3 minuti alla fine del 3° quarto – ha dichiarato coach Menetti al termine della gara ai microfoni di Telereggio – che sono quelli hanno tolto il ritmo a noi e l’hanno dato a loro, hanno ripreso fiducia e trovato canestri da atleti che giocano poco e hanno fatto la differenza. I canestri di Candan e Sarhuan hanno fatto la grande differenza: hanno tirato fuori 5 su 7 da 3 punti da giocatori che di solito danno meno. Da lì emotivamente è cambiata la partita. Siamo stati bravi perché da -13 abbiamo ridotto la distanza portandola al -6 finale. E’ importante per la gara di mercoledì prossimo quando ci vorrà una grande impresa e recuperare il -6 ma è anche un segnale positivo per noi stessi perché non abbiamo mollato fino al 40°”.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Reggiana