LOADING

Type to search

Menetti. “Contro il LeMans abbiamo fatto la differenza con la concentrazione e la continuità nel gioco”

Share

La Grissin Bon conquista due punti importantissimi nel 4° match della prima fase di Eurocup. Una vittoria non semplice e meritata dai biancorossi che, dopo una prima parte di gara equilibrata, hanno dominato la seconda parte del match raggiungendo anche il + 17. Nel girone B di Eurocup Brindisi esce sconfitta da Ludwigsburg per 84 a 80. Il match tra Alba Berlino e Herbalife Gran Canaria si giocherà domani, mercoledì 4 novembre alle 20. Il prossimo impegno dei biancorossi sarà martedì 10 novembre contro Herbalife Gran Canaria alle ore 21.

 

“Sono molto soddisfatto – questo il commento a caldo di coach Menetti – perché abbiamo mantenuto un livello di attenzione molto alto e non era facile. E’ una vittoria molto importante. Negli ultimi minuti siamo stati poco lucidi, avremmo potuto chiudere con una differenza canestri maggiore. In Europa stiamo affrontando situazioni tecniche nuove , cui isogna adattarsiin fretta e oggi ci siamo riusciti. Se riusciamo a far circolare la palla come stasera e manteniamo alto il focus difensivo, potremo andare lontano”.

“La differenza l’hanno fatta la continuità nel gioco in attacco e la grande attenzione che abbiamo messo nella difesa – questa l’analisi di Amedeo Della Valle – Non è stata una partita perfetta ma abbiamo ottenuto il risultato portando a casa due punti fondamentali e un buono scarto. Il nostro obiettivo è passare il turno ma dobbiamo prima di tutto concentrarci su una partita alla volta”.

Questa la dichiarazione di coach Erman Kunter: “La sconfitta di questa sera è dovuta alla combinazione di due elementi: la mancanza di comunicazione e le troppe palle perse. Nelle ultime partite che abbiamo disputato non ci era ancora successo di subire 93 punti, è un passivo troppo alto.Una differenza di 8 palle perse è poi un dato veramente negativo”.

E’ stata quindi la volta di Roberto Dozier: “Abbiamo giocato un buon primo tempo con buone rotazioni difensive e buone percentuali ai rimbalzi. Nella seconda parte di gara abbiamo smesso di comunicare. Dobbiamo lavorare molto. Complimenti a Reggio ed al suo pubblico, sicuramente l’ambiente molto caldo ha aiutato la Grissin Bon”.