LOADING

Type to search

Eurocup Gruppo F: riparte il Galatasaray

Share

Nell'anticipo del settimo turno, il Neptunas vince in volata contro l'Hapoel per 87-85, dopo aver dominato la partita per tre tempi: i lituani infatti, grazie alle splendide giocate in particolare di Ewing (20) e Bader (16), avevano messo le mani sull'incontro già nei primi dieci minuti, tornando in panca con un +11, diventato addirittura +14 all'intervallo; ma Fisher (26) e Smith (13+10r), ben supportati dal solito Rowland (19+6a) sono tornati sul parquet decisi a riaprire l'incontro, limando prima qualche punto nel terzo periodo, e poi riportandosi in scia negli ultimi minuti, senza però riuscire ad effettuare il sorpasso. Vittoria sia all'andata che al ritorno per il Nizhny, che si aggiudica anche il secondo derby, vincendo 82-74 contro il Krasny. Per i ragazzi di Bagatskis però non è bastato il +12 conquistato nel primo tempo a chiudere l'incontro, perchè nel terzo quarto la furia scatenata da Mateiunas (16+11a) e compagni ha riportato il risultato in perfetta parità, costringendo così i padroni di casa, ed in particolare uno strepitoso Berzins (18+10r) a recuperare tutte le energie rimaste per aumentare nuovamente il ritmo e portare a casa la vittoria. Torna al successo anche il Galatasaray che espugna il palazzetto dell'AEK Atene con un netto 73-86; la formazione di Sakota, trascinata dal solito Mavrokefalidis (26+11r), ha provato a tenere testa per tre quarti di partita agli scatenati turchi, riportandosi a soli due canestri di distacco, ma il ritmo degli ospiti dell'ultimo periodo li ha costretti ad alzare definitivamente bandiera bianca e ad intascare la terza sconfitta.

Neptunas Klaipeda – Hapoel Bank Yahav Jerusalem 87-85

Nizhny Novgorod – Krasny Oktyabr Volgograd 82-74

AEK Atene – Galatasaray Istanbul 73-86

 

Classifica

Galatasaray 6-1; AEK, Nizhny, Neptunas 4-3; Hapoel 2-5; Krasny 1-6.