LOADING

Type to search

Eurocup Gruppo F: desteggiano Galatasaray, Zenit e Neptunas

Share

Dopo un primo tempo al comando (44-52 all'intervallo) l'AEK finisce le energie e permette ai padroni di casa del Nizhny prima di raggiungerli (63-63 al 30') e poi di effettuare l'allungo decisivo, chiudendo 86-79. Arriva così la quinta vittoria per i russi di Bagatskis, mentre per i greci resta il rammarico di un'occasione persa, nonostante la prova straordinaria di Mavroeidis che chiude con 26 punti e 10 rimbalzi. Il risultato più inaspettato del girone però è quello tra Hapoel e Galatasaray, con Rowland (21) e compagni che mantengono inviolato il proprio parquet, battendo i turchi per 86-82. In un incontro giocato in perfetto equilibrio per tutta la sua durata, a fare la differenza sono stati quei piccoli, ma importantissimi  quattro punti in più, messi a segno dall'Hapoel nel terzo periodo che, nel conteggio finale hanno regalato il successo ai padroni di casa. Al secondo posto, assieme al Nizhny sale il Neptunas che torna vittorioso dalla trasferta russa contro il Krasny: un match tutto in discesa per i lituani che, dopo un break messo a segno sia nel primo che nel secondo quarto, invece di amministrare hanno deciso di aumentare il ritmo, crescendo sempre più il distacco, fino al definitivo 74-97. A fare la voce grossa è stato in particolare Sarakauskas che con 24 punti e 10 rimbalzi ha risposto alle giocate di Konate (18+15r) e si è preso il titolo di MVP dell'incontro.

Nizhny Novgorod – AEK Atene 86-79

Hapoel Bank Yahav Jerusalem – Galatasaray Istanbul 86-82

Krasny Oktyabr Volgograd – Neptunas Klaipeda 74-97

 

Classifica

Galatasaray 6-2; Nizhny, Neptunas 5-3; AEK, Hapoel 4-4; Krasny 1-7.