LOADING

Type to search

Eurocup Gruppo E: le russe allungano sul resto del gruppo

Share

Quinta vittoria in sette incontri per il Saratov che rimanda a casa a mani vuote il Besiktas con un netto 93-83: per i russi, dopo un primo tempo chiuso in parità, è bastato aumentare un po' il ritmo al rientro dagli spogliatoi per vedere allontanarsi poco alla volta i turchi che, nonostante una buona circolazione di palla e una difesa attenta, non sono più riusciti a tenere il passo, intascando poco alla volta un distacco arrivato alla doppia cifra nel finale. Guai seri per il Lietuvos Rytas che si vede espugnare il palazzetto dallo Szolnoki proprio sulla sirena per 98-99. In realtà, i lituani erano partiti troppo molli in difesa, permettendo agli ospiti di mettere a segno già nel primo quarto un parziale di 23-31, che ha permesso loro di amministrare a lungo; infatti, solo nell'ultimo periodo il quintetto di Jasilionis è riuscito a riavvicinarsi agli ungheresi, senza però mai riuscire a mettere a segno il canestro del sorpasso, negato dal ferro anche sulla sirena. In testa alla classifica resta sempre solitario lo Zenit che intasca la sua sesta vittoria in casa del PAOK Thessaloniki, vincendo 70-89. Il primo quarto “a tutta” dei greci, che hanno messo a segno un parziale di 29-19 ha scatenato l'ira degli dei russi che già nel secondo periodo hanno ribaltato il risultato rientrando negli spogliatoi con 5 punti di vantaggio (44-50); una volta ripreso il gioco i russi hanno amministrato per oltre dieci minuti, prima di sferrare un ulteriore attacco che ha costretto i greci ad alzare definitivamente bandiera bianca e li ha portati al definitivo -19.

Avtodor Saratov – Besiktas Sompo Japan Istanbul 93-83

Lietuvos Rytas Vilnius – Szolnoki Olaj 98-99

PAOK Thessaloniki – Zenit St. Petersburg 70-89

 

Classifica

Zenit 6-1; Avtodor 5-2; Szolnoki, Besiktas 3-4; Lietuvos Rytas, PAOK 2-5.