LOADING

Type to search

Buscaglia: “Ci tenevamo tantissimo a vincere in Europa “

Share

Maurizio Buscaglia (Coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Ci tenevamo tantissimo a vincere la prima partita in Europa, sia per reagire alla sconfitta di campionato che per ragioni di prestigio. Siamo riusciti a ripartire bene dalla sconfitta, ora in vista di Brindisi dobbiamo aggiungere ancora un mattone per migliorare ulteriormente. Siamo inoltre riusciti a limitare la loro rimonta, e siamo stati bravi a tenere relativamente basso il loro score a 69, che è ben inferiore alle loro medie di Bundesliga. Il parziale di 12-24 del terzo quarto? Non siamo riusciti a giocare senza palla e a limitare il loro slancio che era comunque prevedibile dopo un primo tempo che ci aveva visti dominare. Voglio sottolineare la prova di Lockett: nessuno ha fatto canestro contro di lui negli ultimi quindici minuti: in difesa è stato fondamentale. Le percentuali di tiro possono abbassarsi in alcune gare, ci sta giocando ogni tre giorni, ma l’apporto in difesa non deve mancare mai. Forray? La sua prestazione non è giudicabile per via dei problemi fisici che si porta dietro, nel secondo tempo ho deciso infatti di preservarlo. E’ il nostro capitano, la nostra anima, un ottimo difensore: a prescindere dal fatto che il suo rendimento sia positivo o negativo, alla nostra squadra serve averlo in campo. Il binomio Wright-Poeta? Ha funzionato bene, potrà essere una freccia in più nel nostro arco, continueremo a lavorarci”.