LOADING

Type to search

“Saranno Famosi” #1: cosa succede tra i rookies?

Share

Rookie della settimana: Karl-Anthony TOWNS

La prima scelta al draft Nba 2015 sta sicuramente ripagando le aspettative dei Minnesota Timberwolves. Lo dimostrano sicuramente le statistiche di questa settimana (15,4Pnt-9,8Rim e 47% al tiro) ma non solo, lo dimostra anche il meritato premio di “rookie del mese” nella western conference con medie da (15,9Pnt e 9,5Rim). Karl-Anthony Towns sembra non aver alcun ostacolo di fronte a sé nella corsa al ROY, infatti il centro titolare dei Twolves guida la classica dei rookie in: punti e rimbalzi per partita.

[youtube=https://www.youtube.com/watch?v=YNdLCZMd4Ao]

Il caso:  Devin Armani BOOKERS

Gli infortuni posso segnare un'intera stagione per franchigie e giocatori, è il caso dei Phoenix Suns e della loro scelta al draft con la 13esima chiamata: Devin Booker. Il prodotto da Kentucky sotto l'ala di coach John Calipari ha avuto un inizio stagione con un ruolo nelle rotazioni del tutto marginale, con il passare delle partite Booker ha visto i suoi minuti crescere leggermente, fin quando il playmaker/guardia titolare, Eric Bledsoe, ha subito un infortunio al ginocchio che lo terrà fuori dalle partite Nba per il resto della stagione. L'infortunio rende così la franchigia di Phoenix non più una contendente ai playoff “costringendo” così a ritagliare uno spazio più rilevante a giocatori più futuribili e giovani come Devin Booker. Nella settimana (14Pnt-3,2Ast e 46% dal campo, tutto in 32 minuti di gioco).

[youtube=https://www.youtube.com/watch?v=84YGCOamp7E]

Il Prospetto:Cris LeVERT

Età: 21 – Altezza: 201cm – Peso: 91kg – Ruolo: Playmaker/Guardia 

Previsione Draft: 20esimo
Squadra: Michigan Wolverines
Statistiche Ncca: 17,6Pnt  5,5Rim  5,2Ast  50,3%al tiro

Curiosità: Cris LeVert, deriva da una famiglia al quanto “musicale” basti pensare che il giocatore dei Wolverines è il terzo cugino di Eddie Levert famoso cantante del noto gruppo R&B dei O'Jays. Il senior è attualmente “proiettato” alla numero 20. Il giocatore è una “combo guard” molto alta per il suo ruolo e per questo anche molto versatile, in particolare in difesa grazie anche alla sua apertura alare. Cris LeVert rimane nella parte bassa del primo round per delle preoccupazioni bastate su numerosi infortuni subiti al piede destro operato due volte nella stagione 2014-2015. Una volta giunto nella lega dovrà sicuramente lavorare sul tiro (27,8% dal tiro dentro l'arco) che preoccupa numerosi scout ed esperti Nba.