LOADING

Type to search

“Little Italy” #9 – Marco Belinelli

Share

Tre sono state le partite disputate dai Sacramento Kings nella settimana. La prima gara è stata giocata martedì nello stato del Texas contro i Dallas Mavericks ed è finita dopo ben due overtime con il punteggio di (116-117) a favore della  squadra di casa, grazie ad un fantastico “game-winner” da oltre l'arco da parte di Deron Williams, che ha sancito così la sconfitta numero 21 nella stagione per la franchigia della California. Marco Bellinelli ha giocato ben 43 minuti realizzando 14 punti anche se tirando con delle percentuali a dir poco basse: 29,4% al tiro (5-17) e 30,7% da 3pt (4-13), nota positiva nella serata, la notevole presenza a rimbalzo, infatti nello scout ne sono stati segnati 9. Giovedi invece c'è stato il “derby” tutto californiano tra Los Angeles Lakers e i Sacramento Kings che ha visto come vincitori la squadra allenata da George Karl con il punteggio di (115-118). 11 punti in 26 minuti uscendo dalla panchina per Marco con 4-9 dal campo (44%) e 1-4 da 3 punti (25%). Gli ultimi avversari nella settimana sono stati i campioni NBA in carica, i Golden State Warriors che stanno avendo una stagione che potrà molto facilmente esser ricordata come la miglior annata dal punto di vista delle vittorie nella storia. La squadra momentaneamente allenata da Luke Walton è uscita vittoriosa dalla trasferta nella capitale californiana per (128-116). In 32 minuti d'azione 13 punti tirando con il 35,7% da 2 (5-14) e il 42,8% da 3 (3-7). Rispetto alla settimana precedente l'ex giocatore di Gregg Popovich ha avuto un calo dal punto di vista realizzativo, passando da una media di 22,6 punti a partita, fino a giungere a 12,6. In settimana Marco ha tenuto una media di 12,6 punti con uno scarso 35% dal campo e con 33% da 3 punti.