LOADING

Type to search

“Little Italy” #10 – Marco Belinelli

Share

Tre partite in settimana per i Sacramento Kings che attualmente si trovano fuori dalla zona playoff con un record negativo di 17-23, alla posizione numero 10 nella western conference. La settimana non inizia nel migliore dei modi sia per Marco sia per la squadra, infatti la partita disputata nella capitale californiana i Kings ha portato ad una pesante sconfitta contro i New Orleans Pelicans per 109-97 ,reduci da ben tre sconfitte consecutive (Dallas, Pacers e Lakers). Bellinelli gioca 19 minuti tirando con pessime percentuali, solo 17% (1-6) e realizzando esclusivamente 2 punti, nella gara 0 rimbalzi ed una assistenza. In seguito alla partita casalinga, la squadra di George Karl ha dovuto affrontare in trasferta due avversarie molto insidiose gli Utah Jazz e i Los Angeles Clippers. La formazione di Salt Lake City è considerata come la miglior squadra nel reparto difensivo dell'intera lega, soprattutto con la presenza di Rudy Gobert, che ritrova con moderazione minuti di gioco, dopo un lungo periodo di assenza causato da un infortunio. Matchup difficile sulla carta per i Kings che hanno nel loro gioco momenti di black out nella metà campo offensiva. Partita che nel quarto quarto sembrava finita e largamente nelle mani di Sacramento, fin quando Trey Burke e Gordon Hayward hanno registrato un parziale che ha portato i jazz sul punteggio di 101-101. Pochi secondi sul cronometro e ultimo tiro affidato a Rudy Gay che sfida il rookie Trey Lyles, tiro in fadeaway che vede solo il fondo della retina. Vittoria 103-101 per Marco e i suoi compagni, nella notte 11 punti con 3 su 6 dal campo in 20 minuti. Terza ed ultima partita giocata al Staples Center contro i Clippers, che nella sfida hanno dovuto fare a meno di Blake Griffin e Deandre Jordan entrambi fuori per infortunio. Partita abbastanza equilibrata che ha visto nel finale prevalere la squadra di Bellinelli, il quale ha realizzato solo 7 punti in 23 minuti ma ha contribuito sotto i tabelloni con 4 rimbalzi e nella metà campo offensiva con 4 assist. Questa settimana al di là dei risultati raggiunti dalla squadra sembra essere stata la più difficile a partire dal nuovo anno per il ragazzo da San Giovanni in Persiceto. In settimana 35% al tiro e 20% da oltre l'arco, con una media di punti un pò bassa rispetto al minutaggio concessogli, 6,7 punti in 20 minuti di gioco. Prossimi avversari: Los Angeles Lakers, Atlanta Hawks e Indiana Pacers.