LOADING

Type to search

“Fuoco d’Olimpia #9” di Alessandro Usai

Share

Un allenamento. Capo d'Orlando è una squadra ordinata ma troppo leggera per poterci impensierire così diamo spazio alla panchina e archiviamo una facile vittoria. Abbiamo nella testa ancora la delusione per l'eliminazione dall'Eurolega e un brodino caldo forse è quello che ci serviva.

Fedeli del Forum

Al Forum ci sono 8 mila fedelissimi che sfidano il freddo e gli immancabili disagi Atm che si ostina a non mettere una corsa in più quando gioca l'Olimpia. Gente di basket che non abbandona la squadra in uno dei momenti più difficili della stagione. Sono loro i veri vincitori. Sul parquet si assiste alle scorribande di Cinciarini, un leader per i tempi che detta conditi da una precisione al tiro invidiabile. Ruba palloni, smazza assist poi lascia spazio alle giocate di Simon e Macvan. Ma soprattutto ai numeri di un signore di Buccinasco all'anagrafe Charles Jenkins.

Buccinasco style

La guardia americana prima scherza con Amato su twitter, definendosi appunto di Buccinasco, poi si diverte contro i siciliani con giocate spettacolari in palleggio e canestri d'autore. In difesa è il solito dottor Jenkins che sembra finalmente essersi sbloccato anche dall'altro lato del campo. Non c'è storia, cerchiamo di far segnare Amato e il giovane Pecchia senza successo mentre Magro riesce a mettere un bel canestro. Insomma c'è gloria per tutti anche per Peppe Poeta che con un curioso cappello nero in testa allieta la serata a Nando Gentile mentre #alegent firma autografi ed è oggetto di selfie con tanto di tifosi in fila dietro la panchina.

Kobe e il Baso

Una citazione la merita il Baso. Sempre bello vedere un maestro del gioco che non si arrende al tempo che passa. La sua tournee al Forum strappa applausi per il solo fatto di essere in campo e anche se i tiri ignoranti stavolta non entrano il pubblico lo acclama lo stesso. Se Kobe Bryant è all'ultimo giro nei palazzetti americani, Gianluca Basile sembra essere sulla stessa strada e forse meriterebbe di stare maggiormente in campo almeno al Forum. Onore alla sua passione.

In mezzo alla strada

Si guarda avanti ovvero alle tre strade che si chiamano Eurocup, campionato e Coppa Italia. La prima strada vedrà venerdì prossimo al Forum uno svincolo non secondario contro il Limoges che deciderà la nostra collocazione nel tabellone. Attendiamo fiduciosi una seconda parte di stagione positiva che Sanders potrà contribuire a regalarci. Per adesso siamo vittima di una indigestione ma la fame non ci è certo passata. L'amaro del Capo ci ha rimesso appetito.