LOADING

Type to search

“Fuoco d’Olimpia #21” di Alessandro Usai

Share

C'è un detto che può valere per molti sport: l'attacco fa vendere i biglietti ma la difesa fa vincere le partite. E' esattamente la sintesi del derby con Cantù. Oltre 12 mila indemoniati hanno assediato il Forum ma è stata la difesa intensa del terzo quarto a far vincere la banda di coach Repesa.

CURVA CHE TI PASSA

Un grazie immenso va alla curva Olimpia che ha sostenuto la squadra dall'inizio alla fine dando una spinta incredibile. Ci voleva dopo settimane di sedie vuote e polemiche. Continuate così. Lasciamo ai canturini fare i chiacchieroni. L'Olimpia ha ritrovato a tratti quella energia che fa la differenza.

BATISTA E COR GENTILE

L'azione più esplosiva della serata l'hanno confezionata Lafayette e McLean: il primo ruba la palla e la alza al volo per il secondo che inchioda una fantastica schiacciata. Una gara dove Batista ha banchettato in area mostrando tutto il suo strapotere fisico. Ottimo Alegent con 19 splendidi punti e la faccia cattiva anche per qualche libero di troppo sbagliato. Un leader.

ABASS CANTÙ 

Una citazione la merita Abass. Giocatore meraviglioso quando ispirato. Tiene in piedi Cantù e guida la rimonta a suon di triple. Si prende un “uno contro uno” nella fase più calda e lo chiude con un sontuoso jumper. Sublime. Segnatevi il nome e magari fategli cambiare maglia l'anno prossimo. Restiamo primi e aspettiamo Trento per ribaltare l'andata e andarci a prendere la qualificazione in Eurocup. Poi tocca a Reggio Emilia sempre al Forum per regalarci una grande Pasqua. Una vera settimana di passione.