LOADING

Type to search

Basketbol Süper Ligi 2017-18: il Segnalibro #16

Antonio Lambiase 29 gennaio 2018
Share

Nella Basketbol Süper Ligi, il Fenerbahce di Datome e Meli viene fermato da Banvit . Il Besiktas centra due vittorie di fila e si piazza a meno uno dalla capolista. Il Tofas fa il suo dovere.

Il Giocatore:

Vladimir Stimac. Alla fine dei 40 minuti regolamentari, sono 19 i punti segnati dal centro serbo in forza all’Anadolu Efes. Insieme a lui, anche il compagno di squadra Brock Motum, ispirato proprio dal lungo, segna altrettanti punti. Il motivo per cui Stimac è menzionato è dato dal fatto che oltre ai punti segnati, piazza anche 10 rimbalzi che gli valgono la doppia-doppia nella partita vinta contro il Pinar Karsiyaka.

Pınar Karşıyaka karşısında nasıl oynadık?

A post shared by Anadolu Efes Spor Kulübü (@anadoluefessk) on

La Partita:

Beşiktaş Sompo Japan – Trabzonspor BK. Partita finita 78-74 per i padroni di casa. Sertac Sanli domina la partita con 22 punti e 8 rimbalzi (career-high). Il Besiktas centra la 12esima vittoria in 16 partita di BSL. La performance del turco non è l’unica a spiccare. Per portare a casa il match, dominato per quasi tutti i quarti, i bianconeri si affidano anche alle mani calde di Josh Adams, con 14 punti a referto, e Jon Diebler e DJ Strawberry, i quali segnano 12 punti a testa.

Uçtu uçtu @j14adams uçtu 😉 ✈️ #Beşiktaş #BeşiktaşSompoJapan

A post shared by Beşiktaş JK Basketbol (@bjk_basketbol) on

La squadra:

Banvit Bandirma. È la squadra che ferma il ruolino di marcia impressionante del Fenerbahce. La partita termina 63-61 in favore di Bandirma. Con questa sconfitta, gli uomini di coach Obradovic, rimangono sempre in testa alla classifica ma a far compagnia c’è il Tofas, che aspettava un passo falso del Fener. Coach Filipovski prepara molto bene la partita. Datome e soci sono tosti da battere e allora allo scadere dell’ultimo quarto, con il possesso nelle mani del Banvit, Tony Taylor decide di vincere la partita realizzando i due punti necessari.

Il Caso:

Will Bynum, non sei in NBA. È sempre molto frequente che un giocatore americano si dimentichi delle poche differenze tra il basket oltreoceano e il basket dettato dal regolamento FIBA. È successo a Will Bynum, il quale, durante la partita tra Yesilgiresun e Usak Sportif, ha chiamato un timeout durante un azione, cosa non consentita nel territorio europeo. Ecco a voi il video:

Tags:
Antonio Lambiase

Nasce a San Giovanni Rotondo (FG) il 18/04/1992. Sin da piccolo si appassiona al calcio prima e subito dopo segue e si informa sullo sport in generale, il basket su tutto. Si diploma presso l'Istituto Pascal di Foggia. Il suo amore per i viaggi e le lingue straniere lo portano a frequentare il Corso di laurea in Mediazione Linguistica presso L'università degli studi di Macerata. Quasi in dirittura d'arrivo,si auspica di terminare gli studi intrapresi per dedicarsi a quello che per lui oltre ad essere un possibile futuro lavoro e un piacere... il giornalista sportivo in giro per il mondo!!!!

  • 1

You Might also Like