LOADING

Type to search

Share

Questa puntata è una delle più importanti perché la quantità di notizie (soprattutto positive) da raccontarvi è rilevante. Vi parlerò innanzitutto della settimana dei playoff, caratterizzata da due gare contro squadre davvero toste.

In più, vi annuncio che ci siamo qualificati quinti in America per gli USCAA, ossia un’associazione di college indipendenti. Grazie a questa opportunità andremo una settimana in Pensylvania, dove soggiorneremo in un resort a 5 stelle; per la prima volta indosserò una giacca e una cravatta, così potrò sfoggiare un po’ di stile europeo.

The Week

Aquinas e Indiana Tech sono state le avversarie di questa settimana.

Lunedì è iniziata la “playoff week” e devo dire che la squadra era pronta. Eravamo al nostro massimo e l’allenamento ha confermato il tutto.

Martedì è stata una giornata molto particolare perché ho speso due orette in un baretto con un compagno di squadra e l’insegnante di storia. Il docente, infatti, voleva sapere di più sulle nostre culture straniere.

Mercoledì: GAMEDAY. I ragazzi sono partiti per la trasferta, ma io sono stato costretto a restare a letto per un problemino allo stomaco. La partita è iniziata bene ed è finita anche meglio: vittoria facile e buona la prima.

Giovedì stavo già molto meglio, ma non mi sono allenato per precauzione. La concentrazione era tutta sulla gara successiva, dato che la squadra avversaria (in stagione regolare) ci ha battuto due volte su due. Venerdì sono tornato ad allenarmi e nell’ambiente c’era fiducia e tranquillità.

Sabato: GAMEDAY. Stavolta ho presenziato anche io! A Indiana Tech abbiamo giocato un’ottima partita dal punto di vista difensivo. Quindi, meritatamente, abbiamo messo la firma sulla seconda vittoria nei playoff, aggiudicandoci la finale di conference contro Dearborn che ha battuto i favoriti di America Cornestone. Ora siamo nella posizione di dover vincere per forza, in modo tale da qualificarci al National Tournament.

Il weekend è servito per prepararci alla fondamentale partita di ieri notte (ve ne parlerò nella puntata di settimana prossima). Ma ecco un’altra sorpresa: il Dottor Alberto Sacchi è arrivato ancora una volta a Detroit per godersi dal vivo la finale… che talento!

Playlist

Da ora potete seguire la mia playlist su Spotify. Si chiama “BOBD Playlist” e la trovate anche sul sito di The Basketball Post (sezione Federico Gallinari). La terrò sempre aggiornata per condividere con voi le mie canzoni preferite. Non perdetevela!

Fire on ice – Bianca Atzei

Guarda come flexo – MamboLosco

Booty – Blac Youngsta

Walk it Talk it – Migos

Psycho – Post Malone

Cara Italia – Ghali

God’s plan – Drake

Cupido – Sfera Ebbasta

Buongiorno Italia

Il sogno di vincere un anello, prima, era solo un sogno, quasi un’utopia. Ora, invece, potrebbe trasformarsi in realtà. È “solo” l’anello di Conference, ma questo ci permetterà di provare a conquistare l’anello delle finali: mai smettere di crederci. Nella puntata di settimana prossima vi racconterò tutto.

Tags: