LOADING

Type to search

PosteMobile Final Eight: i numeri della prima giornata

Antonio Lambiase 16 febbraio 2018
Share

0.

Come i punti del trio Cerella-Biligha-Ress. Insieme hanno calcato il parquet del Mandela Forum per 15 minuti senza però incidere nella prestazione della squadra campione d’Italia. Fattore che ha (insieme ad altri) condizionato la prestazione dei veneti.

1.

è il numero dietro la schiena di Martin Kelvin. Lo statunitense in forza alla Vanoli Cremona, insieme al “sempreverde” Johnson Odom conduce la squadra di coach Meo Sacchetti, ad una storica vittoria sugli irpini strappando così il pass per la semifinale. Decisivi anche i 5 punti messi a segno nel supplementare.

4.

i punti del primo quarto della Reyer Venezia. Inizio shockante per la compagine di coach De Raffaele. Gli addetti ai lavori non si aspettavano minimamente una prestazione così. I quattro punti realizzati ad inizio quarto, poi si sono ripercossi su tutto l’andamento della partita

19.

la valutazione di Giampaolo Ricci. Classe 1991, nella prima esperienza sia in serie A che in Coppa Italia, il capitolino è rimasto in campo solamente 11 minuti ma capace di segnare 12 punti con al seguito 4 rimbalzi di cui tre difensivi.

30.

come i punti di Jason Rich. Non è bastata “il trentello” alla Sidigas Avellino che si addormenta sia nella parte iniziale del secondo tempo, sia durante l’overtime, visti solamente gli 8 punti segnati.

72.

come i punti alla fine dei 40 minuti della Fiat Torino. Punteggio che vale la semifinale della PosteMobile Final Eight contro la Vanoli Cremona. Semifinale inaspettata attendendo tutta la giornata di oggi con le altre partite,

 

Tags:
Antonio Lambiase

Nasce a San Giovanni Rotondo (FG) il 18/04/1992. Sin da piccolo si appassiona al calcio prima e subito dopo segue e si informa sullo sport in generale, il basket su tutto. Si diploma presso l'Istituto Pascal di Foggia. Il suo amore per i viaggi e le lingue straniere lo portano a frequentare il Corso di laurea in Mediazione Linguistica presso L'università degli studi di Macerata. Quasi in dirittura d'arrivo,si auspica di terminare gli studi intrapresi per dedicarsi a quello che per lui oltre ad essere un possibile futuro lavoro e un piacere... il giornalista sportivo in giro per il mondo!!!!

  • 1

You Might also Like