LOADING

Type to search

Cantù sconfigge il Boras nella FIBA Europe Cup e ribalta la differenza canestri

Share

FOXTOWN CANTU’ 94

BORAS BASKET  72

(24- 19, 47- 37, 73- 51)

 

FOXTOWN CANTU’: Berggren 9, Abass 4, Heslip 20, Ross 10, Zugno, Nwohuocha ne, Wojciechowski 15, Cesana, Hall 21, Tessitori 7, Hasbrouck 8. All. Corbani.

BORAS BASKET: Lundstedt ne, Brandmark 2, Krayem 20, Sigurdarson 16, Gunnarsson, Maraker 20, Palm 4, Vitali 5, Almstrand ne, Darboe 5. All. Ryan.

 

Arbitri: Marques (Por), Vovk (Cro), Kounelles (Cip).

 

Terza vittoria consecutiva in Fiba Eurocup per la FoxTown che si impone sul Boras Basket per 94 a 72 ribaltando anche lo scarto della gara di andata.

Avvio di partita favorevole agli svedesi che con Krayem, Vitali e la tripla di Sigurdarson volano sul 6 a 0 dopo due minuti. Cantù non ci sta e con 5 punti di Heslip si avvicina sul -3 (8 a 5) nonostante l’alley- oop di Maraker. Il contro- break esterno, firmato Krayem- Maraker, riporta gli scandinavi sul +6 (11 a 5). Krayem replica alla bomba di Heslip, autore dei primi 8 punti dei padroni di casa, mantenendo gli ospiti sul +5 (13 a 8) a metà della prima frazione. I bianco- blu non mollano e con Kuba e l’affondata di Abass tornano a contatto sul -3 (15 a 12). Krayem risponde ai liberi di Heslip e il Boras rimane sul +3 (17 a 14) a due minuti dal termine del primo quarto. E’ un grande Tessitori, con due schiacciate consecutive, a far sorpassare la formazione di coach Corbani sul 18 a 17. Heslip chiude un gioco da tre punti, Sigurdarson segna dalla media, prima del tiro pesante di Wojciechowski che permette alla FoxTown di allungare sul 24 a 19 alla fine del primo periodo.

La seconda frazione comincia meglio per gli svedesi che con Palm e Darboe si avvicinano sul -2 (26 a 24) a 8 minuti e mezzo dall’intervallo nonostante il canestro di Kuba. Cantù non ci sta e con Tessitori e la tripla di Kuba si riporta sul +6 (30 a 24). Ross risponde prima a Sigurdarson e poi a Palm tenendo i padroni di casa sul +6 (34 a 28). I due liberi di Berggren valgono il +8 interno (36 a 28) a metà del secondo quarto. Gli scandinavi provano a reagire con Maraker e Sigurdarson, ma i bianco- blu, grazie a due bombe di Hall, volano sul +10 (42 a 32). E’ Maraker, con cinque punti consecutivi, a far tornare gli ospiti a contatto sul -5 (42 a 37) a due minuti e mezzo dal termine del primo tempo. Il contro- break della formazione di coach Corbani, tutto targato Hall, permette alla FoxTown di comandare all’intervallo per 47 a 37.

L’inizio di secondo tempo è favorevole a Cantù che con Ross e la tripla di Hall vola sul +15 (52 a 37) dopo due minuti. Ross risponde a Vitali, Heslip appoggia il +17 interno (58 a 41). Il Boras non molla e con Sigurdarson e Maraker si riporta sul -13 (58 a 45) a metà del terzo periodo. Vitali replica a Tessitori, Kuba insacca la bomba che spinge i padroni di casa sul +16 (63 a 47). Gli svedesi non ci stanno e con Brandmark e Sigurdarson si riavvicinano sul -12 (63 a 51) a due minuti dalla fine della frazione. Sono Abass e Hasbrouck a far tornare i bianco- blu sul +16 (67 a 51). La FoxTown continua a difendere con intensità e con Berggren, Hall e l’affondata allo scadere di Wojciechowski scappa sul +22 (73 a 51) su cui si chiude il terzo quarto.

L’ultimo periodo si apre con la penetrazione di Krayem a cui replica subito dall’arco Hasbrouck. Heslip ribatte alla tripla di Darboe mantenendo Cantù sul +23 (79 a 56) a 7 minuti e mezzo dalla conclusione del match. I padroni di casa alzano il ritmo in attacco e con Hall e Berggren volano sul +28 (84 a 56). Gli ospiti non mollano e con 5 punti consecutivi di Krayem si riportano sul -23 (84 a 61) a metà dell’ultima frazione. Krayem risponde a Berggren, Ross appoggia il +25 interno (88 a 63). Gli scandinavi reagiscono ancora e con tre bombe di Sigurdarson, Maraker e Krayem tornano a -19 (91 a 72) a due minuti e mezzo dal termine della gara. Il tiro pesante di Hasbrouck non solo significa vittoria, ma permette alla FoxTown di ribaltare anche lo scarto dell’andata imponendosi per 94 a 72.

Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù